Sedi e plessi‎ > ‎

Sec. di Primo Grado "Giovanni Pascoli" di Cormòns

Codice Meccanografico: GOMM800017



La Scuola Secondaria di Primo Grado sviluppa le potenzialità degli alunni per offrire a ciascuno il conseguimento di adeguate competenze culturali e la capacità di orientarsi nel progettare il proprio percorso scolastico e professionale.

La Scuola Secondaria di primo grado “Giovanni Pascoli” di Cormòns è frequentata da 261 alunni. Molti di essi provengono dai paesi limitrofi, quali Capriva del Friuli e Corno di Rosazzo, ma la maggior parte abita nel centro collinare ai piedi del Monte Quarin.

Per questo motivo la scuola reputa prioritaria l’apertura al territorio ed orienta l'attività didattica alla vita della comunità e della realtà quotidiana, affinché gli alunni, siano essi nuovi iscritti o preadolescenti pronti ad affacciarsi sulla scena del mondo, conoscano i luoghi, la storia, la cultura, le tradizioni e le istituzioni del paese in cui vivono.

Da qualche anno è in atto una proficua collaborazione con la Biblioteca Comunale di Cormòns, che entra nelle classi con la lettura dei brani proposta dalle bravissime lettrici volontarie e che ospita nei suoi locali di via Matteotti gruppi di alunni alla scoperta di nuove emozioni offerte dai libri.

Ogni anno le classi frequentano il teatro per assistere a spettacoli teatrali allestiti dal collettivo Artisti Associati. Per l’anno in corso è prevista una rappresentazione teatrale in cui gli attori saranno proprio gli alunni della scuola secondaria: i giovani artisti sono preparati dalla regista Elena Vesnaver che collabora con "Cormòns libri". Il testo scenico attinge ad un lavoro di ricerca svolto da un gruppo di alunni guidati dall’antropologa dott.ssa Enza Chiara Lai nell’anno scolastico 2012 – 2013 presso gli archivi parrocchiali del duomo di Cormòns e ha come argomento la condizione femminile nei secoli bui, quando per superstizione e per ignoranza anche nel nostro paese si dava la caccia alle streghe.

Gli alunni della scuola sostengono con entusiasmo le attività proposte dall’Associazione “Amis dal Mont Quarine”, partecipando anche al concorso letterario dedicato al letterato cormonese Dolfo Zorzut.

Una rappresentanza degli alunni viene ogni anno ospitata nel Palazzo del Consiglio Comunale: per un giorno sono loro l’organo di governo del paese, dettando le direttive per lo svolgimento delle attività del sindaco e della giunta. E non bisogna dubitare delle loro conoscenze riguardo i problemi di Cormòns, anche perché spesso incontrano la Protezione Civile, durante le esercitazioni sulle procedure da seguire in caso di calamità naturale o provocata dall’uomo.

Infine, ogni anno la scuola incontra una o più personalità di spicco della cultura locale, che presenta storie, attività, peculiarità che sono parte integrante della formazione della nostra identità. 

Comments