CURRICOLO ORDINARIO




Denominazione progetto

CURRICOLO ORDINARIO

Priorità cui 

si riferisce

Riduzione variabilità tra le classi, settore primario, area scientifico-matematica e linguistica.

Traguardo 

di risultato

Potenziare l'omogeneità dei risultati tra le classi e rientrare nei tassi riferiti a Istituti simili.

Obiettivo 

di processo

Arricchimento delle competenze linguistiche e matematico-scientifiche.

Altre priorità (eventuale)

 

Situazione su cui interviene

In ogni classe si rilevano in genere gruppi di alunni con limitato patrimonio lessicale, una lettura strumentale poco scorrevole ed espressiva e conseguente difficoltà di comprensione dei testi di vario tipo, compresi quelli relativi alle situazioni logico-matematiche; si evidenziano difficoltà di ascolto rispetto alle consegne degli insegnanti.

Sono inoltre evidenti lacune nell'interiorizzazione della struttura del numero e nell'operatività del calcolo scritto e mentale.

Nelle varie classi emergono anche situazioni di alunni con adeguate capacità e risultati positivi che necessitano di azioni di approfondimento e potenziamento.

Attività previste

Curricolo ordinario Scuola Primaria

Monitorare periodicamente ed eventualmente aggiornare il Curricolo

Raccordo tra i vari ordini di scuola favorendo un processo formativo graduale, progressivo e continuo. Risponde alle richieste delle IN 12 ed è correlato alle Competenze Chiave Europee.

Riunioni periodiche tra i docenti di italiano, matematica e inglese per classi parallele al fine di evidenziare situazioni di difficoltà o progresso, condividere strategie, metodologie e tendere ad avanzare verso i medesimi obiettivi finali.

Il tutto nell'ottica di prevedere saperi minimi irrinunciabili, da conseguire per ogni tappa di anno scolastico, per gli alunni in difficoltà, e mirare per gli altri al conseguimento di un livello di competenza avanzato.

Strutturazione delle prove comuni:

·     finali in italiano e matematica per tutte le classi (esercitazioni suddivise come da indicatori IN12 sui contenuti affrontati);

·     finali per la lingua inglese per le classi quarta e quinta per verificare la comprensione della lingua sia scritta che orale;

·     intermedie di italiano e matematica per le classi seconde e quinte (stile INVALSI)

·     NOTA – le prove relative alle classi quinte saranno concordate con gli insegnanti della Secondaria.

Le prove verranno tabulate al fine di riflettere sugli esiti e tener presente le aree ove apportare degli approfondimenti e/o potenziamenti.

Curricolo delle Competenze Civiche Personali e Sociali

Per ogni classe elaborare delle tematiche da condurre in forma interdisciplinare.

Curricolo ordinario Scuola Secondaria

Somministrazione delle seguenti prove:

·     prove comuni di competenza in italiano (classi prime e seconde: 2 prove di comprensione del testo scritto e di riflessione sulla lingua; classi terze: 1 prova di riflessione sulla lingua, scrittura, test tipo INVALSI); le prove saranno somministrate alla fine del primo e del secondo quadrimestre;

·     prove comuni di competenza in matematica le prove saranno somministrate alla fine del primo e del secondo quadrimestre;

·     prove comuni di competenza in inglese e seconda lingua comunitaria (classi prime, seconde e terze); le prove saranno somministrate alla fine del primo e del secondo quadrimestre. Gli esiti verranno tabulati.

 

Progetti per il recupero e potenziamento del Curricolo Ordinario:


Risorse finanziarie necessarie

Si prevedono costi per l'acquisto di materiali strutturati, testi, programmi operativi per computer.

Risorse umane (ore) / area

Le attività di monitoraggio del curricolo e di progettazione delle varie attività rientrano nell'orario di servizio (ore della programmazione settimanale) per la Scuola Primaria e negli incontri per Consigli di Intersezione e di Classe per la Scuola dell'Infanzia e la Secondaria di primo grado.

Nelle attività Curricolari sono impegnati tutti i Docenti delle varie discipline.

Altre risorse necessarie

Aule per lavorare con le classi divise in macro-gruppi, aule dotate di LIM e PC.

Indicatori utilizzati

Esiti finali (dal documento di valutazione) in italiano e matematica.

Risultati delle Prove di Competenza di fine anno scolastico.

Esiti delle Prove INVALSI rispetto alle classi parallele sul territorio locale e nazionale.

Esiti delle prove INVALSI e registrazione del Progresso sulla stessa classe dalla seconda alla quinta.

Stati 

di avanzamento

Rispetto agli esiti delle prove INVALSI 2015-2016 si prevede un miglioramento dell'1% alla fine di ciascun anno.

Valori / situazione attesi

Al termine del processo, rispetto alla situazione di partenza, si attende un progresso nei risultati delle prove INVALSI del 3%.





Comments