RACCOMANDAZIONI PER PROTEGGERSI DAL RISCHIO ZECCHE

pubblicato 22 mag 2018, 08:13 da Manuela Zanini   [ aggiornato il 22 mag 2018, 08:13 da don Paolo Nutarelli ]
  Il modo migliore per difendersi dalle zecche è prevenirne l’attacco. Semplici precauzioni mettono al sicuro da queste eventualità. A livello preventivo, esistono alcune precauzioni per ridurre significativamente la possibilità di venire a contatto con le zecche, o perlomeno per individuarle rapidamente, prima che possano trasmettere una malattia.
Durante gite, escursioni o passeggiate nei boschi si consiglia di:

1.      indossare vestiti chiari rende più facilmente identificabili le zecche, che sono scure, per rimuoverle prima che si attacchino alla pelle;

2.      usare vestiti con maniche lunghe e pantaloni dentro ai calzettoni o agli stivali;

3.      indossare calzature chiuse;

4.      camminare su sentieri battuti evitando le zone ricche di cespugli e sottobosco;

5.      evitare di sedersi direttamente sull’erba;

6.      utilizzare prodotti repellenti per insetti, sulla cute e sugli abiti;

7.      alla fine dell’uscita didattica, prima di fare la doccia o il bagno ispezionare tutto il corpo, compresa la testa, con l'aiuto di un'altra persona alla ricerca di eventuali zecche;

8.      controllare anche i vestiti prima di riporli e lavarli;

9.      ricordarsi che le larve sono molto piccole e possono sembrare piccoli nei;

10.  si consiglia l’uso di un cappellino.

Si allega brochure.

Ċ
don Paolo Nutarelli,
22 mag 2018, 08:13
Comments