Home page‎ > ‎

SECONDARIA

bbbb

Libri di testo a. S. 2020/2021

pubblicato 15 lug 2020, 03:56 da Sara Canali   [ aggiornato in data 20 lug 2020, 06:19 ]

Si pubblica la circolare relativa ai libri di testo a. S. 2020/2021.

Autoritratti con una sola linea

pubblicato 3 giu 2020, 03:38 da Sara Canali

Gli alunni della classe 1B della Scuola Secondaria, nel mese di aprile, hanno realizzato i propri autoritratti seguendo le indicazioni 'a distanza' dell'insegnate di arte Grion. Per l'esecuzione degli elaborati gli studenti hanno cercato di non staccare (quasi) mai la matita dal foglio; i volti ottenuti sono stati poi decorati e colorati per risultare ulteriormente personalizzati.

LA TASSELLATURA QUADRATA

pubblicato 17 mag 2020, 23:10 da Sara Canali

La didattica a distanza non ha impedito alle docenti di matematica Burgni e Pittera assieme all'insegnante di arte Grion di svolgere il laboratorio interdisciplinare (geometria e arte) sulla “tassellatura quadrata” nelle classi 2B e 2C.

a casa ma non per caso

pubblicato 29 apr 2020, 00:59 da don Paolo Nutarelli

Importante... clicca qui

La Miniatura - I capilettera realizzati dagli alunni della classe 1D

pubblicato 16 apr 2020, 23:55 da Sara Canali

Vengono di seguito presentati i lavori realizzati dagli alunni della 1D a conclusione di un'attività sul tema “La miniatura”, progettata anche in un'ottica di didattica inclusiva.
I capilettera miniati sono stati realizzati come attività di potenziamento arte/italiano all'interno del progetto sulla storia del libro.


Prof. W. Klainscek

Prof.ssa F. Destrini

La nostra quarantena!

pubblicato 5 apr 2020, 00:15 da Sara Canali

Le classi 3A, 3C e 3 D hanno cercato di rappresentare con una foto questo momento speciale della loro vita e con l'aiuto del prof. Rosa hanno realizzato un video che raccoglie i frammenti della vita in casa di ognuno di loro in queste lunghe giornate (da cui si capisce soprattutto una cosa: si cucina!)

#LaScuolaNonSiFerma

pubblicato 24 mar 2020, 08:51 da don Paolo Nutarelli   [ aggiornato in data 24 mar 2020, 09:10 ]

#LaScuolaNonSiFerma. Anche al tempo del Coronavirus. 
È passato un mese da quando il "Coronavirus" ha segnato la storia del nostro paese e del mondo della scuola in particolare! Ma dopo lo smarrimento iniziale, il personale docente si è attivato in più modi per mantenere le relazioni con i propri studenti! In maniera progressiva, ormai tutte le classi hanno la possibilità di seguire lezioni dei singoli docenti online, condividendo materiali, esercizi, discussioni. Ovviamente tutto ciò non sostituisce la lezione partecipata e frontale ma è comunque una forma di attività didattica che garantisce continuità  e permette di mantenere aperto il dialogo educativo in attesa della riapertura delle Scuole. Consente soprattutto di salvaguardare uno degli aspetti che riteniamo più importanti ovvero il senso di comunità che contraddistingue la nostra Istituzione Scolastica.

 









Modalità recupero materiali scuola media G.Pascoli

pubblicato 6 mar 2020, 03:48 da Sara Canali

Visto il protrarsi della sospensione delle attività didattiche, in considerazione delle richieste che pervengono alla scuola, di poter prelevare libri/quaderni e altro materiale scolastico, utile per lo studio domestico si emanano le seguenti disposizioni:

  • Va formulata una preventiva richiesta di prelievo tramite e-mail o telefonata all’istituto, comunicando: nome – cognome – classe dell’allievo/a e il tipo di materiale da prelevare (libro/i, quaderno/i, altro…)

  • La fascia oraria nella quale si potrà prelevare il materiale nella sede è h.10-12.00 da lunedì a venerdì.

  • Si richiede di seguire le indicazioni del personale addetto. 

Il grande cuore della Consulta

pubblicato 19 feb 2020, 01:09 da don Paolo Nutarelli

Nei giorni scorsi i ragazzi della Consulta della Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Pascoli” di Cormòns hanno incontrato due dei responsabili dell’ “Aiutocompiti” del Ric Cormons, Marco Rivolt e Nicolas Solomita, per ufficializzare la donazione che permetterà l’acquisto di attrezzature tecnologiche ad uso degli studenti che usufruiscono del servizio pomeridiano offerto dal Ricreatorio, importantissimo punto di riferimento per tutta la comunità cormonese, che da anni si impegna nell’affiancare famiglie e Scuola nel fondamentale compito di accompagnare i ragazzi nella loro crescita.
I fondi sono stati raccolti grazie alla vendita di beneficienza, svoltasi durante il periodo natalizio presso i Mercatini in Piazza Libertà, e a scuola, in occasione dei colloqui pomeridiani con i docenti.
All’iniziativa hanno partecipato, in svariati modi,  moltissimi studenti, appoggiati dalle loro famiglie, e tanti insegnanti: chi producendo manufatti al Laboratorio pomeridiano del Fare, chi preparando biscotti, chi presenziando alle bancarelle.
Il generoso contributo di tutti ha permesso  di raccogliere fondi non solo per il RIC, ma anche per la scuola, alla quale verranno donati a breve tre pc.
La responsabile dei progetti coinvolti, la prof. Patrizia Rojc, ha colto l’occasione per ringraziare ancora una volta  ragazzi, famiglie e tutto il corpo docente per la collaborazione e l’entusiasmo dimostrati.
Un sentito ringraziamento va anche alla D. S. Maria Rosa Rossignoli, che ha appoggiato le iniziative proposte, e al Comune di Cormòns, che anche quest’anno ha messo a disposizione della scuola uno stand per la vendita di beneficienza.




Incontro informativo con i Carabinieri.

pubblicato 19 feb 2020, 01:02 da Sara Canali

Giovedì 13 febbraio 2020 le classi seconde della scuola Secondaria di I grado hanno incontrato i Carabinieri del Comando di Gradisca e di Cormòns. I ragazzi sono stati sensibilizzati su alcuni importanti temi della legalità, in particolare in riferimento ai fenomeni di bullismo e di cyberbullismo che possono sfociare anche attraverso i social network. I ragazzi hanno recepito i numerosi consigli dei Carabinieri per un corretto utilizzo degli smartphone, rendendosi conto che anche il mondo virtuale ha delle regole. Gli operatori hanno illustrato le conseguenze giuridiche derivate da un uso superficiale e scorretto della rete; gli stessi, inoltre, hanno rassicurato i ragazzi indicando le procedure e i soggetti a cui rivolgersi in caso di situazioni spiacevoli o di pericolo.

1-10 of 95